Palermo in poche righe

Scrivere poche parole su Palermo nel tentativo di dare al lettore un’idea generale della città non è un compito facile. Vogliate dunque considerare queste righe come una prima rapida informazione, successivamente tratteremo in dettaglio gli argomenti che necessitano di una maggiore specificità. Palermo è il capoluogo della Regione Siciliana e la quinta più grande città in Italia: è situata sulla costa nord occidentale dell’isola affacciata sul mar Tirreno (mappa) ed è circondata dalle montagne che costituiscono il confine naturale della Conca d’oro, la piana una volta famosa per la coltivazione degli agrumi. Palermo ha una storia antica: da quando i Fenici per primi si stabilirono qui, diverse civiltà e culture si sono susseguite, come testimonia il suo enorme tesoro artistico culturale ed architettonico: mura Puniche, vestigia Arabo Normanne, chiese e palazzi barocchi ed infine le ville in stile liberty. Fra i siti arabo normanni, la Cappella Palatina conservata all’interno del Palazzo dei Normanni, oggi sede dell’ARS (Assemblea Regionale Siciliana), è il gioiello assoluto: la raffinatezza dei suoi sfavillanti mosaici dorati non ha rivali!

cappella palatina - palermo - sicily
Cappella Palatina

Da non perdere sono anche la chiesa di San Giovanni degli Eremiti con le sue tipiche cupole rosse, la Zisa, “resort” estivo dei re Normanni, la Cattedrale, la Chiesa di san Cataldo e molti altri siti. L’itinerario arabo Normanno di Palermo, il Duomo di Monreale e il Duomo di Cefalù, sono stati dichiarati patrimonio mondiale dell’umanità dall’ UNESCO anche grazie alla loro unicità.

cattedrale - palermo
Cattedrale di Palermo

Molti sono i siti che davvero meritano una visita anche per quanto concerne l’architettura barocca: segnaliamo a tal proposito la Chiesa di san Domenico, considerata una delle più alte espressioni del barocco in Sicilia, l’oratorio di Santa Cita, con le sue pareti interamente rivestite di bianchi e preziosi stucchi, e la famosa chiesa di Casa Professa.  Il villino Florio e il villino Favaloro sono invece due perle del periodo liberty. La Casina Cinese, costruita durante i primi anni dell’800 come residenza di campagna per la regina Maria Carolina, con la sua particolare architettura e le pareti delle sale in stile cinese, è un’altra meraviglia da scoprire in città.

casina cinese - inner view
Casina cinese, interni (Palermo)

Lo stile neoclassico è rappresentato invece dal maestoso teatro Massimo, il più grande in Italia e il terzo in Europa, dove i più grandi artisti, da Caruso alla Callas erano di casa.

teatro massimo-palermo-sicily
Il Teatro Massimo di sera (Palermo)

Ma arte e architettura non sono le sole cose interessanti a Palermo: anche la natura, aiutata da un clima mite anche in inverno, offre qualcosa di speciale. Non dimenticate di dare un’occhiata agli enormi alberi che dominano la Piazza Marina o di passeggiare per un po’ all’Orto Botanico, uno dei più apprezzati in Europa per la vastità di specie conservate, o di passare un paio d’ore a Monte Pellegrino, da dove godrete di una vista speciale sulla città e sul Mediterraneo. Anche la vita quotidiana a Palermo costituisce in qualche modo uno spettacolo: chiunque provasse ad attraversare uno dei caratteristici e rumorosi mercati, La Vucciria, Ballarò o Il Capo, sarà rapito e coinvolto da suoni, colori e profumi di ogni tipo e in ogni angolo. Patrona della città è l’amatissima Santa Rosalia, alla quale è dedicato un Santuario sulla sommità di Monte Pellegrino (se non avete un’automobile ci arriverete facilmente in autobus): ad essa, il 14 di Luglio, è dedicata la festa tradizionale più importante della città (U Fistinu) che coinvolge tutta la popolazione con preghiere, processioni, cibo, musica e bellissimi fuochi di artificio.

20150403_171317
Statua di santa Rosalia (monte Pellegrino)

Palermo è ben collegata con le altre province Italiane e molte destinazioni internazionali grazie all’aeroporto internazionale Falcone e Borsellino di Punta Raisi, situato a trenta Km dal centro della città. Anche i collegamenti marittimi (Passeggeri + auto) sono disponibili da e per altre città fra le quali Genova e Napoli, interessante soluzione per quelli di voi che viaggiano in auto.


One thought on “Palermo in poche righe

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s